News

Bonus ristrutturazioni 2020

Il bonus ristrutturazione, grazie al quale si beneficia di un rimborso IRPEF del 50% della spesa sostenuta fino a un massimo di 96.000 euro per singola unità immobiliare, è uno dei bonus di maggior successo.

Sono in molti a sperare che il tetto massimo dei 96.000 euro venga aumentato, perché si tratta di un importo che non sempre risulta adeguato per gli interventi di ristrutturazione ediliziaDetrazioni fiscali Airon srl

Così come anticipato dall’incontro tra Conte e i sindacati avvenuto il 18 settembre 2019, questo Governo ha intenzione di promuovere gli investimenti green, seguendo le direttive europee.

Tra le detrazioni che dovrebbero essere prorogate anche nel 2020 c’è il cosiddetto bonus verde, ovvero sarà possibile detrarre il 36% delle spese sostenute fino a un massimo di 5.000 euro per la realizzazione, manutenzione ordinaria o ristrutturazione di giardini, aree verdi scoperte, recinzioni, impianti di irrigazione e pozzi.

Sembra certa anche la proroga dell’ecobonus per i lavori di riqualificazione energetica, ad esempio l’installazione di pannelli solari, di pareti isolanti, coperture e pavimenti, ma anche infissi e schermature solari. In base al tipo di lavoro effettuato, le detrazioni vanno dal 50% al 70%, fino ad arrivare all’85% per i lavori in condominio.

Dovrebbe rimanere in vigore anche la detrazione dal 50% all’80% per i contribuenti che effettueranno lavori per la riduzione del rischio sismico sia in edifici singoli che in condomini.